Iovino e i Giovani Professionisti della Città Metropolitana incontrano la Commissione Anticamorra

Si è tenuta stamattina presso la Regione Campania l’audizione dell’Osservatorio Giovani Professionisti ed Imprenditori della Città Metropolitana di Napoli (medici, avvocati, ingegneri, commercialisti, ecc.), guidato dal consigliere delegato Francesco Iovino, con la “II Commissione Speciale Anticamorra e Beni Confiscati” presieduta dall’on. Carmine Mocerino.

L’audizione ha avuto come scopo la discussione della proposta di legge per l’individuazione di opportunità di riconversione dei beni confiscati alla criminalità organizzata in imprese giovanili destinate a funzioni di elevata utilità sociale.

Giovani professionisti in prima linea, quindi, su temi complessi che interessano territori ancora presenti nei circuiti delinquenziali.

Da qui l’impegno di guidare i giovani” ha dichiarato il consigliere metropolitano Iovino “all’apertura di imprese o startup capaci di rimuovere quegli ostacoli che molto spesso sono l’anticamera dell’insuccesso imprenditoriale e professionale“.

Grazie al consigliere Francesco Iovino i giovani professionisti hanno potuto esprimersi come organo consultivo e propositivo, raccogliendo le istanze provenienti da diversi territori e dai vari campi del sapere.

di Francesco Servino