A Pompei il primo ciak della webserie “Edge”

Si è tenuto a Pompei il primo ciak di Edge, la webserie sui sogni artistici diretta da Jean-Luc Servino, scritta con Francesco Servino e Luigi Milosa.

Presso il rhum club letterario Delirum è stata girata parte di un episodio che ha visto impegnati sul set una cinquantina di attori e comparse.

I fratelli Servino, reduci dalla vittoria del Culver City Film Festival di Los Angeles e del premio “Campania Felix” della Federazione Italiana del Teatro (FITA), si sono lanciati in questa nuova produzione che esce fuori dai canali cinematografici e televisivi tradizionali per trovare spazio sui social.

Ad Edge collaborano attori, cantanti e ballerini: nei mesi scorsi si sono tenuti i casting e ieri sono ufficialmente iniziate le riprese.

Un progetto ambizioso che coinvolge giovani talenti vesuviani e professionisti, tra cui l’attore Rai Giovanni Caso, e che dovrebbe essere pubblicato online in estate: in totale saranno 5 gli episodi, a metà tra il talent show e la fiction, che rappresenteranno una vera e propria innovazione.

Per Edge si stanno cercando sponsor: gli interessati possono contattare la produzione tramite la pagina facebook JLS Films.